Dame e cavalieri

imagesCA1I00OUTra le tante soddisfazioni che si incontrano nel lavoro di insegnante, c’è anche quella di vedere un proprio allievo vincere un concorso a premi per le scuole. Questa mattina tutta la classe quarta si è trasferita ad Arezzo, con il trenino del Casentino, per recarsi alla sede del quartiere di Porta Santo Spirito a ritirare il premio vinto da un bambino della classe per il concorso dedicato ad Edo Gori.

“Maestro, non sappiamo ancora se ci siamo classificati primi, secondi o terzi?”

“No, bambini, sarà una sorpresa per tutti noi”

I bambini di quarta avevano partecipato alla composizione di un testo ispirato alla Giostra del Saracino, il torneo cavalleresco della nostra città. Tra i vincitori c’è stata anche una bambina del Bangladesh di una scuola cittadina. Dopo essere stata premiata, gli organizzatori hanno letto il suo tema. È stato straordinario ascoltare il racconto di questa bambina, tra la sorpresa e la curiosità delle bandiere, dei vigili a cavallo e dei tamburini. Ha descritto la giostra come una festa di tutta la città: una festa che unisce e che crea un senso di comunità. L’unico suo dispiacere è stato non avere avuto il biglietto per entrare in Piazza a vedere la giostra!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: